Nutrizione sportiva

nutrizione sportiva“Mens sana in corpore sano”…ciò scriveva Giovenale nelle sue Satire nel I°secolo d. C.

Anche se Giovenale dava un significato completamente diverso a ciò che noi intendiamo, la sua frase oggi comunque riveste un significato teso a celebrare l’importanza e l’efficacia che l’attività fisica ha sulla mente…ed anche viceversa direi.

Questi due sistemi apparentemente lontani, mente e corpo, beneficiano e si migliorano moltissimo entrambi con un’espressione nutrizionale adeguata.

Non esiste sportivo che non desideri migliorare in maniera assolutamente fisiologica il suo rendimento fisico e conseguentemente la sua prestazione sportiva.

Tutto ciò è ottenibile attraverso un alto livello di organizzazione nutrizionale inserito in un programma di allenamento specifico. La corretta gestione dell’atleta, sia durante i periodi di allenamento, sia in quello delle competizioni che in quelli di riposo, prevede che ci siano accorgimenti nutrizionali anche piccoli se vogliamo, ma determinanti ai fini del miglioramento significativo delle prestazioni sportive.

L’adeguata gestione nutrizionale nello sportivo, significa anche e soprattutto una marcata riduzione della percentuale di rischio di poter incorrere in un infortunio muscolare o danno osteo-articolare.

Nella mia pratica di nutrizionista sportivo e nutrizionista FIT (Federazione Italiana Tennis), ho sviluppato un protocollo nutrizionale e di monitoraggio dell’atleta, che ben si adatta agli sportivi tutti e che serve, ed è servito, al raggiungimento degli obbiettivi precedentemente concordati.

Nutrizione sportiva?

E tu ? che sportivo sei?
l’alimentazione cambia da sport a sport: un culturista ha esigenze molto diversa da un podista.
Ti interessa approfondire l’argomento ?

Sportivi agonisti ma non solo…quante persone frequentano le palestre e si sottopongono a regimi nutrizionali stravaganti per migliorare il proprio aspetto e la propria forma fisica?

Anche per questi appassionati, nel pieno rispetto della loro struttura fisica e fisiologia corporea, ho sviluppato dei percorsi nutrizionali tali da poter consentir loro il raggiungimento degli obbiettivi desiderati e concordati, dalla riduzione della CELLULITE, all’incremento della MASSA MUSCOLARE, dalla riduzione del PESO alla TONIFICAZIONE MUSCOLARE.

E’ sempre bene ricordare che, prima di ogni atleta e prima di ogni appassionato dell’attività fisica in palestra, c’è la persona…con le sue eventuali patologie, con le sue probabili debolezze e con le sue immancabili emozioni…